Vaccini ed assicurazione medica

VACCINI

Prima di partire, e cosa buona e giusta essere informati su quale siano i rischi di salute associati ai differenti luoghi che andremo a visitare.

Sono andato nel centro internazionale delle vaccinazioni a Verona, dove abitavo.

Ho avuto un’incontro con la dottoressa del centro e le hospiegato i Paesi in cui mi addentrero’ ed in che periodo dell’anno, in quanto se andassi durante il periodo delle pioggie, per esempio, in un determinato posto, si avrebbe maggiore rischio di incontrare insetti il cui habitat ideale è proprio quello umido.

Dopo quindi questo colloquio, e mostrando le vaccinazioni che avevo fatto negli anni precedenti, mi ha stilato il programma di vaccinazioni.

Molto importanti, almeno per le zone che andro’  a toccare, sono state le vaccinazioni contro:

-Colera

-Tifo

-Rabbia

-Epatite A+B

-Morbillo/Parotite/Rosolia

-Tetano

-Difterite

-Febbre gialla (NOTA: rilasciano un apposito libretto da portare con se e mostrare nei luoghi dove è obbligatoria la vaccinazione)

Alcune vaccinazioni le avevo, altre no.

Poichè alcune richiedono richiami a distanza di alcune settimane (esempioo la rabbia e l’epatite), consiglio di iniziare le vaccinazioni 2 mesi prima della partenza.

Rilasciano alla fine un certificato delle vaccinazioni effettuate e pregresse, anche in lingua in inglese, da portare con sè.

Anche la Malaria è una grave malattia parassitaria, ma purtroppo non esistono contro di essa dei vaccini. Esistono però dei medicinali antimalarici. In Italia vengono distribuite la Clorochina, Proguanil, Meflochina, Doxiciclina ed il Malarone.

Ognuna di queste ha delle modalità di assunzione, effetti possibili collaterali e delle controindicazioni, per cui occorre scegliere in base a quelle che sono le proprie esigenze.

Ho optato per il Malarone , in quanto a differenza di tutti gli altri, va assunto 24h prima dell’arrivo nella zona a rischio malaria fino ad una settimana dopo averla lasciata. Inoltre risulta essere un farmaco molto ben tollerato con eventuali effetti collaterali che si basano su lievi dolori gastrointestinali (vi assicuro che gli altri medicinali anche effetti possibili molto peggiori!!).

Infine, mi è stato consigliato di portare con me il Biokill, a base di permetrina.

E’ un potente repellente contro gli insetti (anche portatori di malattie quindi..). Se si fa il bucato con la aggiunta di questo prodotto, i vestiti rimangono protetti dagli insetti che possono anche pungere attraverso il tessuto, fino a 4 mesi.

ASSICURAZIONE MEDICA

Molto importante è l’assicurazione medica. Ne esistono di diversa natura e con diverse offerte. Ho scelto quella di Travelguard, che mi assicurava una ottima copertura non solo medica ma anche di assistenza legale/sanitaria.

Attenzione: quasi tutte le assicurazioni viaggio non coprono alcuni paesi del medioriente (Afganistan, Libehria, Sudan) e….CUBA!!

Inoltre a Cuba da qualche mese esiste l’obbligo della assicurazione medica per poter entrare nel Paese. Ovviamente si può acquistare anche in aeroporto ma è anche ovvio che è più caro.

Ho porvveduto con la Europeassistance-Lovely Cuba, riconosciuta dal governo cubano per la emissione delle polizze assicurative mediche.

 

– I preparativi

– Definizione dell’itinerario

– Cosa portare

– Ostelli ed escursioni

– Visti e documenti

– Vaccini ed assicurazione medica

 

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.