Cile

Rapa Nui (Isola di Pasqua): l’ ombelico del mondo

20-24 Marzo 2013

Ho un volo che mi aspetta dalla capitale cilena, ed è verso una delle isole più isolate al mondo, non a caso viene chiamata l’ ombelico del mondo…si tratta dell’ isola di Pasqua, o meglio di Rapa Nui.

isola pasqua (1)
Una isola stupenda a forma di triangolo e di origine vulcanica (ne conta in totale 10) con 3 posizionati proprio nelle punte dell’ isola. Qui si respira una energia particolare, anche se si viene per pochi giorni. Già… Quanto tempo rimarreste qui? Beh, io ho pianificato 3,5 giorni pieni, ma sarei rimasto volentieri altri 2. Molto dipende da cosa si vuole fare e vedere, e dal tempo che fa.
Una sera sull’ isola ho conosciuto una giapponese che stava facendo il giro del mondo in 1 mese ed ha visitato l’ isola di Pasqua in scooter in 1 giorno ed è andata via!!! Ok, questo diciamo è un esempio estremo.

Siamo in Polinesia ed il tempo è un fattore relativo. Può piovere tutto il giorno, o fare un sole incredibile…o piovere a zone, costringendovi ad andare alla ricerca della zona dell’ isola dove non cade acqua dal cielo.
Sicuramente però, Marzo è un ottimo mese per venire qui visto che non è periodo di pioggia continua, in Sudamerica le scuole/università sono reiniziate, mentre in Europa ancora sono tutti a lavorare. Ergo… Qui è bassa stagione con pochi turisti. Ideale!

isola pasqua (30)

Continua a leggere

Categorie: Cile | Tag: , , , , , , , , | 2 commenti

Chile: La capitale Santiago, Valparaiso ed i vini cileni

14 – 20 Marzo 2013

Parto con un bus da Mendoza la mattina molto presto per la mia prossima destinazione: Santiago del Chile!

Ragazzi..ormai si sa che adoro attraversare i confini via barca o lancia su un fiume, o camminando. Ma questo viaggio di 7 ore è stato uno dei più belli. Seduto comodamente su una poltrona-letto tipo business class aereo, dalla finestra ho visto i bellissimi paesaggi montagnosi delle Ande ed i suoi bellissimi fiumi, confini naturali tra l’Argentina ed il Cile. Meglio di qualsiasi quadro impressionista! Da godere per ore durante le ore solari.

Santiago del Cile (1)

Santiago del Cile (5) Santiago del Cile (2)

Curiosità: Ma cosa significa la parola “Cile” (che in realtà dovrebbe essere scritto  “Chile”)? È una parola Quechua che significa “terra fredda”.

Lo ammetto. Prima di arrivare in Cile avevo l’ idea di un paese non particolarmente ricco e chissà perché simile al Perù. In realtà è molto più simile al mondo europeo di quanto possa essere per esempio l’Argentina: dalle infrastrutture alla finanza allo sviluppo urbano. In Europa in effetti non è molto “considerata”, forse perché è estremamente lontana, eppure è un paese in forte crescita economica con i migliori servizi che il mondo occidentale possa offrire. E poi i suoi abitanti sono estremamente cortesi ed ospitali. Veramente merita di essere visitata. Peccato che anche qui si veda lo stesso strano fenomeno di attrazione magnetica vista in Buenos Aires: dei 16 milioni di abitanti cileni, 6 vivono nella capitale! Mah. Sono proprio in Santiago del Cile come prima tappa, una enorme città dove si mescolano edifici storici del periodo coloniale con la esigenza e necessità del moderno e di spazio. E come a Roma, anche qui per spostarsi da un punto all’altro con l’auto le persone impiegano anche 1 ora! Esempio perfetto lo vedo in “Plaza de Armas” con un grattacielo a vetri  al lato della cattedrale storica.

Santiago del Cile (8)

Continua a leggere

Categorie: Cile | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento

Chile: 4 giorni di trekking nel Parco Torres del Paine

26 Febbraio – 01 Marzo

El Calafate si trova vicinissimo al confine con il Cile, in particolar modo con uno dei più bei parchi che io abbia mai visitato durante il mio viaggio intorno al mondo: il Parco Nazionale Torres del Paine.

Torres del Paine (50)
Viaggiando unicamente con vestiti leggeri per seguire la onda dell’ estate nel globo terrestre, ho dovuto noleggiare l’attrezzatura necessaria per fare trekking di più giorni! Noleggio infatti ad El Calafate la tenda, un sacco a pelo invernale ed il kit per cucinare oltre a comprare del cibo, e parto, da solo, deciso ad immergermi nella natura (mi sento molto “into the wild”).
Attenzione che la dogana cilena controlla molto bene tutte le valigie, quindi evitate di portare frutta, verdura e carne!

Torres del Paine (2)

Torres del Paine (3)
Il Parco Torres del Paine può essere visitato in due maniere: o facendo il circuito “O” girando intorno all’ intero perimetro del parco e dura circa 10 giorni, oppure, come la maggior parte delle persone fanno, si segue il famoso circuito “W”, chiamato così perché ha la forma di W e si effettua in 4 giorni partendo dal rifugio Paine Grande fino al glaciale Grey e poi indietro dritti fino alle Torri del Paine appunto. Oppure se si preferisce al contrario naturalmente.
Io però lascio fuori la vista del ghiacciaio Grey (in Patagonia ne ho già visti molti!), ma in totale programmo sempre 4 giorni.

Continua a leggere

Categorie: Cile | Tag: , , , , , , , | 19 commenti

Blog su WordPress.com.