Bariloche ed il distretto dei 7 laghi

04 -08 Marzo 2013

Dopo 28 ore di bus, da El Calafate percorro la mitica “Ruta 40” ed arrivo a San Carlos de Bariloche capitale della provincia del Rio Negro. Un viaggio lunghissimo ma almeno ho visto bei panorami comodamente seduto su di un bus con letti e pranzo/cena/colazione inclusi a bordo. Lo rifarei? Magari se posso prendo l’ aereo ma rimane una soluzione sicuramente molto più economica.

Bariloche ed i 7 Laghi (4)

Bariloche è una cittadina abbastanza grande ma che vive unicamente del turismo sui laghi e che curiosamente ha un’ architettura di molti edifici in stile  montagna svizzero-austriaco..qui in Patagonia! Guardate questa piazza.

Bariloche ed i 7 Laghi (22)

Si trova infatti sulle sponde del lago Nahuel Huapi, uno dei più grandi dei famosi laghi di questa zona della Patagonia argentina. Da qui parte un percorso, il “circuito dei 7 laghi” appunto, estendendosi a nord  fino a San Martin de los Andes.

Curiosità: tutti i laghi della zona sono di origine glaciale!

Buttando un occhio alle previsioni del tempo (santo windguru.com!) decido il primo giorno di visitare subito il Cerro Campanario con la migliore vista del lago e della zona ed a seguire fare il circuito corto in bici per il lago Nahuel Huapi. I prezzi sono più o meno tutti uguali tra le agenzie che si trovano in città e quello offerto nell’ostello (a proposito, si chiama “Hostel 41 Below”, assolutamente da consigliare). Esattamente come avevo notato ad El Calafate (effetto del cartello!!?). Dal centro cittadino prenod il bus n.20 direzione Porto Panuelo e scendo al km 18, dove si trova la seggiovia del Campanario.

Bariloche ed i 7 Laghi (6)

Bariloche ed i 7 Laghi (7)

Bariloche ed i 7 Laghi (5)

Scendo giu’ dalla montagna ed a pochi metri si trova poi proprio la società che noleggia la Mountain bike per fare il giro “chico” (“corto”) di circa 5 -6 ore lungo le sponde del lago Nahuel Huapi. Molto bello e con interessanti punti di osservazioni del lago e delle montagne intorno.

E curiosamente lungo il percorso incrocio una bizzarra colonia svizzera, fondata nei primi del ‘900 ed oggi villaggio turistico per mangiare e bere birra locale (ed ovviamente ho approfittato!).

Bariloche ed i 7 Laghi (16)

Bariloche ed i 7 Laghi (18)

Bariloche ed i 7 Laghi (17)

Bariloche ed i 7 Laghi (15)

Il giorno dopo è la volta dei famosi laghi!

Prendo un’auto a nolo ed in giornata faccio il giro dei 7  laghi fino a San Martin de los Ande. È un poco più caro che farlo con un tour (se lo dividete con qualcuno ovviamente è meglio) ma offre la possibilità di essere flessibili in orari, percorso e quando/dove fermarsi! Il primo lago che incontro è ovviamente il Nahuel Huapi, che è anche il più grande dei 7 ed in lingua araucano significa “Isola della tigre”. Con una superficie di 557 kmq (come tutta la città di Buenos Aires!) è condivisa per il 20% dalla Regione Rio Negro e l ‘80% dalla provincia di Neuquen.

Bariloche ed i 7 Laghi (19)
Curiosità: nel 1903 il governo argentino regalò molte terre della Patagonia, incluse queste, a Francisco Moreno, come compensa per il servigio fatto nell ‘aiutare il governo nella disputa della frontiera con il Cile, vinta appunto dagli argentini grazie agli studi e rilevazioni naturalistici puntuali fatte a supporto della tesi argentina. Lui cosa fece? Le regalò alla provincia per farne fare un parco. Ecco dunque che si crea il primo parco nazionale in Argentina. Ed in una delle isole dell’omonimo lago giaciono i resti di Moreno in suo omaggio!

Arrivo dunque fino a San Martin de Los Andes,  fermandomi ad ammirare ognuno dei 7 laghi da diverse angolazioni.

Bariloche ed i 7 Laghi (20)

Bariloche ed i 7 Laghi (27)

Molto belle. Sono sicuro che gli amanti dei laghi qui impazzirebbero. Non a caso e’ pieno di tedeschi e svizzeri!

Curiosita’: Facendo le foto ascoltavo degli argentini che messi  in posizione per scattarne, dicevano “whisky””. Beh noi italiani diciamo “cheese”… Ognuno ha i suoi gusti 🙂

Ritorno poi la sera (sono partito alle 10 e sono ritornato alle 21!!) verso Bariloche passando per la mitica ruta 40 e per la cittadina di Junin de los Andes, percorso più lungo ma più veloce. Lungo la “ruta 40” esiste una piattaforma davanti a delle formazioni rocciose fatta per avvistare il condor andino, con la piu’ grande apertura alare nel mondo(3 metri!).

Bariloche ed i 7 Laghi (29)

Boh.. Di condor neanche l’ombra ma in compenso questa parte del cammino offre paesaggi da Far West quasi migliori dei laghi! Da fare assolutamente.
Curiosità: condor deriva dalla parola quechua KUNTUR.

Bariloche ed i 7 Laghi (30)

A Bariloche poi è da non perdere il museo della Patagonia in pieno centro: è fatto bene e spiega in dettaglio la fauna e la flora oltre che la storia della Patagonia.
L’ultimo giorno lo dedico alla visita dell’ isola Victoria, la più grande del lago Nahuel Huapi, e del vicino e bellissimo parco di Arrayanes, l’unico bosco al mondo con questi stupendi alberi autoctoni che sembra abbiano ispirato Disney alla ambientazione del cartone animato “Bambi”. Molto suggestivo!

Bariloche ed i 7 Laghi (39)

Bariloche ed i 7 Laghi (34)

Bariloche ed i 7 Laghi (35)

E non potevo lasciare Bariloche senza aver assaggiato il suo famoso cioccolato ed in particolare il dolce “alfajores“. Delizioso…gli argentini vanno pazzi per questa bomba calorica!

Bariloche ed i 7 Laghi (40) Bariloche ed i 7 Laghi (41)
Bene, dopo 5 giorni passati qui a Bariloche ed i suoi bellissimi laghi, salto su un altro bus con  destinazione Mendoza, terra dei vini.

Buon viaggio a tutti!

Categorie: Argentina | Tag: , , , , , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.