La Riviera Maya: Puerto Morellos, Playa del Carmen e Tulum

06-12 Dicembre

Ah…la Riviera Maya. Il vero paradiso terrestre con il piu’ bel mare del
mondo e la seconda barriera corallina piu’ grande al mondo (dopo quella
australiana…)!!
Dal Canada mi e’ venuto a trovare Olivier. Scappato dalla fredda e nevosa
Montreal si e’ venuto a godere con me una settimana in questo angolo
paradisiaco. Con un volo quindi Mexico City DF -Cancun, raggiungo la regione di Quintana Roo. Cancun e’ la versione messicana di Miami, c’e’ a chi piace ed a chi no.

Cancun (28)Ho conosciuto persone pronte a rintanarsi nei superhotel all-inclusive
della “zona hotelera” fronte mare, rimanerci una settimana e magari fare
escursioni di una giornata a Chichen Itza’ o alla Riviera Maya. Il mio parere?
Scappate da Cancun appena arrivate con il vostro aereo. Il paradiso terrestre
e’ sulla costa del sud non qui!!!

Dall’aeroporto per raggiungere la citta’ ci sono diversi modi. Il taxi
(costoso!!), il bus della ADO che porta al centro della citta’ (24 pesos ed il
biglietto si compra in un baracchino davanti alla fermata del bus), oppure con
uno shuttle della linea aerea Volaris!! Quando ho comprato il biglietto aereo,
infatti, mi hanno offerto per 7 usd il trasporto fino all’hotel in citta’.
Visto che sarei arrivato tardi a Cancun, anziche’ l’ADO ho scelto questa
opzione.
Dopo mesi che non lo vedevo, reincontro con molto piacere Olivier. Certo, lui
bianco e stressato dal lavoro….gli ci voleva proprio venire a trovarmi in
Messico :-)))
Lo raggiungo in uno di quei mega hotel sulla costa. Il tempo di fare colazione
e via.

Cancun (29)
La mattina di buona ora prendiamo un’auto a noleggio ed andiamo a sud. Da
Cancun partono unicamente due autostrade che portano fuori dalla citta’: la
“carrettera” 307 verso sud sulla Rivera Maya, tutta dritta fino al confine con
Belize, difficile sbagliarsi. E la 180 che porta a Valladolid e Chichen Itza’ in
2,5 ore piu’ o meno. Attenzione che di “carrettera” 180 ce ne sono due, una
gratuita (“libre”) e l’altra a pagamento (“cuota”), moooolto cara: 310 pesos!!!
La Riviera Maya merita di essere visitata con un’auto anche se volendo si
possono prendere gli efficienti bus ADO che collegano praticamente tutte le
principali localita’ turistiche della costa. Ma e’ come in Nuova Zelanda:
l’auto permette di avere maggiore flessibilita’ di orari per un costo basso.
Con Olivier ho infatti noleggiato un’auto presso la Sixth per 14 usd al giorno!!!

Prima tappa Puerto Morellos, che da Cancun dista solamente 40
minuti.

Puerto Morelos (3)
Venite prima che il turismo di massa internazionale la scopra. E’ una
cittadina di pescatori deliziosa e con incredibilmente internet gratis nella
piazza del paesino!! Ma a parte questo, qui inizia la barriera
corallina Mesoamericana, lunga oltre 965 km tocca le coste di Messico,
Belize, Guatemala ed Honduras. Questo e’ l’unico posto dove si ha la
possibilita’ di godere della barriera e dei pesci tropicali facendo snorkeling, poiche’ il livello del mare e’ molto basso. Per raggiungerla occorre
andare con una piccola imbarcazione.

Puerto Morelos (4) Puerto Morelos (10)

Se vi avvicinate al porto saranno i proprietari delle barche a trovarvi (negoziate il prezzo per due immersioni snorkeling. Circa 200 pesos a persona!!).
Godetevi poi una birra fresca e tortillas in uno dei chiringuitos della
spiaggia.

Puerto Morelos (11)

Nello stesso pomeriggio si puo’ raggiungere la seconda tappa: Playa
del Carmen.
Dopo aver visto la tranquilla e caratteristica Puerto Morellos, venire qui e’
stato uno shock! Citta’ moderna, caotica, piena di turisti da tutto il mondo,
negozi cari di marche famose occidentali. La strada principale
e’  la 5th Avenue e ricorda infatti quella di New York. E’ un’area pedonale
parallela alla spiaggia, piena di turisti che passeggiano, negozi messicani per
i souvenir, ristoranti con cibo e prezzi europei /americani. Olivier lo ha
definito un centro commerciale all’area aperta, e concordo con questa
definizione. Eppure basterebbe allontanarsi di qualche incrocio, chiedendo in
giro, e si arriva nella zona dove la gente locale va a mangiare a prezzi umani
per il Paese Messico!!! Mah…

Ovviamente anche la spiaggia, sebbene il mare sia stupendo, e’ piena zeppa di
persone, tipo Rimini ad Agosto. D’ altronde Playa del Carmen si raggiunge in 2
ore da Cancun e molti infatti la scelgono come destinazione finale della loro
vacanza sulla Riviera Maya. Che errore!
Di fatto pero’, qui si puo’ fare base per andare a fare immersioni sull’isola
di fronte, l’isola Cozumel. Se Puerto Morellos e’ il posto
giusto per vedere il corallo facendo snorkeling, Cozumel e’ il posto ideale per
vederlo immergendosi. Raggiungibile con un traghetto che
parte ogni 30-60 minuti da Playa del Carmen, si puo’ anche scegliere di
alloggiare sull’isola.

Playa del Carmen (49)Noi abbiamo scelto di rimanere sulla terra ferma ma
magari la prossima volta andro’ a dormire sull’isola. Bellissima la
bandierona al porticciolo dell’isola…

Playa del Carmen (18)in netto contrasto con l’albero di Natale presente a Playa del Carmen.

Playa del Carmen (20)
E sappiate che ogni sabato e domenica suonano musica latinoamericana a bordo del traghetto!!

Playa del Carmen (19)

Per immergersi assieme ad un gruppo sub, come al solito in citta’ ci sono tante offerte ed e’ sempre meglio girare in po’ confrontando i prezzi. Io ho trovato davanti al nostro hotel “Bed&Breakfast Popol Vuh”, una centro sub che per 90usd ti offre due immersioni. L’isola di Cozumel ha naturalmente diversi punti di immersioni. Quelli consigliati sono:
Santa rosa wall, San Francisco, punta Palancar, Arrecife Palancar.
Io sono sceso a Punta Palancar, ricco di flora marina, corallo e cave dove
entrare e godersi il panorama, mentre la seconda immersione e’ stata a San Francisco ricca di fauna dove si possono incontrare tartarughe, squali, mante e…aragoste!!! Che rabbia non averle potute prendere :-)))

Usando Playa del Carmen come base, in auto si puo’ raggiungere in 30 minuti un altro posto stupendo: Akumel.

Playa del Carmen (15)

Non accettate tour organizzati verso Akumal o altri posti. Se avete l’auto sara’ tutto molto piu’ economico sul luogo.

Questa deve essere la vostra prima destinazione per assaporare un po’ di
paradiso marino.

Playa del Carmen (7) Playa del Carmen (12)

Playa del Carmen (13)
Munitevi di crema solare e godetevi la lunga spiaggia di sabbia bianca. E….
fate snorkeling con le tartarughe che vengono a mangiare le alghe a pochi metri
dalla riva!!!

Playa del Carmen (36)

Playa del Carmen (26)

Playa del Carmen (16)

Certo, avete bisogno di almeno una maschera, magari anche delle
pinne. Sulla spiaggia troverete chi ve li noleggia (a caro prezzo: 180 pesos) o
magari che vi offre una immersione in snorkeling guidata per vedere del
corallo.

Playa del Carmen (14)In entrambi i casi lasciate perdere. Il corallo non si vede bene
perche’ il livello del mare e’ alto (andate a Puerto Morellos). Per cercare di
evitare il noleggio della maschera e pinna, chiedete a chi invece lo ha fatto
di subaffittarvelo (o magari di prestarvelo gratis come abbiamo fatto noi…)
ad un prezzo ridicolo, giusto per il tempo di vedere le tartarughe!

Dopo un paio di notti passati a Playa del Carmen, che in realta’ ho evitato di
“godere” essendomi rifuggiato nell’immersione su Cozumel e nella spiaggia di
Akumel, siamo maturi (ed Oliver un po’ piu’ abbronzato) per raggiungere Tulum.

Tulum (13)

Se Akumel vi e’ piaciuta, allora Tulum sara’ un posto da dove non vorrete
allontanarvi.
Essendo abbastanza lontana da Cancun, non moltissime persone, almeno fuori da date strane tipo Natale e Capodanno, vengono qui. Come detto, molti si fermano a Playa del Carmen.
Eppure qui c’e’ un mare incredibile e se volete avere un isolamento totale,
allora prendete una delle capanne hotel che sono lungo la costa, anziche’
dormire nel centro della piccola cittadina. Che tra l’altro non offre nulla a
parte una strada principale che taglia in due la meta’ piena di bar e
ristoranti, sopratutto italiani (qui c’e’ praticamente una Little Italy).
Noi con l’auto siamo andati a rilassarci all’interno della riserva
Sian Ka’ An, raggiungibile solamente con l’auto e che dista circa 1
ora da Tulum dovendo percorrere la costa a bassa velocita’.

Tulum (18)

Una volta nella riserva,  si arriva alla laguna Campechen che sfocia sul mare, attraverso un fiume che passa sotto il ponte Boca Paila. Non c’era un’anima viva!!!

Tulum (30)

Tulum (26)

Tulum (21)

Tulum (19)

Tulum (12) Tulum (10)

Tulum (5)

Tulum (3)

Per gli amanti del sub poi, ci sono i Cenote a pochi chilometri da qui, in
particolar modo i “dos ojos” (i due buchi). Sono delle cavita’ enormi di acqua
dolce ed erano la riserva appunto di acqua per gli abitanti di Tulum. E’
l’unica Cenote visitabile con una immersione. Purtroppo non ho avuto tempo di farla, ma tornero’!!!

Tulum (16)

Fa strano vedere anche qui decorazioni natalizie…ma chi ha pensato ad una
palla di neve quando fanno 28 gradi la sera???!!!

Tulum (17)

A pochi chilometri poi si trova l’unica rovina Maya a ridosso sul mare. Il
contrasto tra i colori dell’acqua e la storia delle mura della antica cittadina
e’ una cosa unica.

Tulum (73)

Tulum (76)

Tulum (82)Va beh, poi ci sono i personaggi strani che si presentano in costume qui..ho capito il caldo ma un po’ di dignita’ 🙂

Tulum (87)

La settimana e’ volata. Olivier deve tornare nella sua fredda Montreal…ed io mi
consolato andando a Cuba 😉
Buon viaggio!!

Categorie: Messico | Tag: , , , , , , | 4 commenti

Navigazione articolo

4 pensieri su “La Riviera Maya: Puerto Morellos, Playa del Carmen e Tulum

  1. Olivier

    Ciao Luca, bei riccordi del mare… che guardo sotto la neve a Montreal! buon viaggio.

  2. r.C.

    Ehi Luca..ci vedremo fra poco e sicuramente le Galapagos saranno altrettanto meravigliose. Ma perchè dai continuamente in dettaglio i prezzi dei trasporti?! Sei pronto per scrivere una guida turistica!
    Mom

    • 🙂 In realta’ perche’ spesso quando si va un posto nuovo, i locali ne approffittano e ti caricano prezzi superiori a quelli che dovrebbero essere…condivido “lessons learned”

  3. Che viaggio bellissimo!….Tra 9 mesi anch’io sarò lì e questo tuo post non è stato altro che un piacevole assaggino di ciò che mi aspetta..meraviglia! =)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.