Dallo Sri Lanka alla Nuova Zelanda passando da Singapore/Brisbane

15-16 Novembre 2012

Per raggiungere la Nuova Zelanda dallo Sri Lanka, per una serie di motivi e coincidenze di voli, sono stato costretto a suo tempo di prenotare un volo Colombo-Singapore, Singapore-Brisbane (Australia), Brisbane-Auckland City.
Questo mi ha permesso di rivedere con piacere due citta’: Singapore e Brisbane appunto…in pieni preparativi natalizi.

Singapore (172)

Dopo aver viaggiato per 2 mesi tra i vari paesi dell’Indocina e non ultimo aver visto lo Sri Lanka e l’India, tornare a Singapore e’ stato come un pugno in un occhio.

Singapore (181)
La citta’ e’ bellissima e pulitissima..troppo forse per essere “Asia”.
Le persone si vestono e si comportano come i bianchi d’Occidente e con i ritmi e lo stress dettati dal denaro e dalla frenesia dello shopping. Prezzi carissimi e forte consumismo.
Che differenza rispetto ai vicini e non lontani paesi del Laos, Vietnam, India, Thailandia!!
Quando avevo visitato Sinagopore 2 mesi fa per la prima volta nella mia vita, mi aveva colpito positivamente tutto, anche l’ordine nell’entrare nella metropolitana.
Adesso noto cose che prima non avevo notato.
Le persone sono stressate, corrono, comprano cose carissime, cosi’ come nelle metropolitane occidentali. Quando si entra nella metro, sebbene a terra ci siano le marcature per lasciare libero il passaggio a chi esce e per far entrare con la logica di una fila ordinata, in realta’ la gente spinge e supera pur di entrare nel vagone per primo.
Ricordo che a Bangkok questo non sarebbe mai successo e tutti rispettavano il prossimo.
D’altro canto rimane una citta’ perfettamente pulita e dove la gente e’ supercortese con il prossimo e cerca se puo’ di aiutare (e non di fregare) il turista. Fanno inoltre rispettare le regole quando sono presenti.
Alla posta un indiano, mentre ero di turno alla cassa, ha cercato di superarmi chiedendo “al volo” dei francobolli. La cassiera con una calma incredibile ed un sorriso orientale lo ha spedito gentilmente a fare la coda.

Citta’ da visitare…ma andate oltre se potete e visitate la vera Asia.

Curioso poi vedere come qui si stiano preparando per il Natale…con oltre 1 mese di anticipo e con una temperatura estiva ed una umidita’ del 70%. Ma chi ci crede?!

Singapore (171) Singapore (183)

Infine…una tagliata di capelli al solito QB House dove appunto stato l’ultima volta. Economico e pulito 🙂

Singapore (176)

La fermata intermedia di Brisbane invece e’ stata solo una conferma della idea che mi ero fatto 1 anno fa quando sono stato in viaggio per la costa orientale dell’Australia.
Bella, pulita…ma terribilmente noiosa.
Girovagando pero’ per la citta’ sono capitato sulla sponda sul dell’imponente fiume ed ho scovato un posto di cui ignoravo l’esistenza: lo “Street Beach”.

Brisbane (16) Brisbane (17)
Sembra una americanata oppure australianata…ed infatti e’ cosi’.
Non avendo una spiaggia se la sono creata sulla sponda del fiume, con arena bianca finissima e con tanto di bagnino statale!!
Un mare di ragazzi e famiglie a prendere il sole in queste prime giornate estive (le loro…visto che in Italia e’ inverno!!).

E come il pragmatismo australiano vuole…ecco una stazione ad uso di tutti per le riparazioni meccaniche della bici.

Brisbane (20)
Anche qui poi, come a Singapore, sono in piena fase di allestimento e vendita di decorazioni natalizie..ed a che prezzi.

Brisbane (22)

Infine..una coincidenza INCREDIBILE vuole che proprio oggi, 16 Novembre 2012 qui a Brisbane si giochi una partita di calcio tra la squadra locale dal nome un po’ naif, il “Brisbane roar FC” contro il “Sydney FC” dove gioca Alessandro Del Piero.
E lo stadio si trova a 5 minuti a piedi dal mio ostello.
Potevo secondo voi perdermi questa occasione???

Brisbane (14)
Chi mi conosce sa che sono anni che non entro dentro uno stadio di calcio a vedere una partita, avendo completamente perso interesse per questo sport.
Ma qui e’ diverso.
La partita e’ alle 19 ed io e moltissima altra gente alle ore 18.30 siamo in fila ordinata in biglietteria a comprare il biglietto. Non e’ per niente tutto esaurito e vendono le curve a 28dollari, che dato il costo della vita qui e’ da considerarsi supereconomico.
Non esistono controlli all’ingresso o cellerini armati, solo tornanti tipo la metropolitana dove far scannerizzare il codice a barre del biglietto. Io sono entrato con una bottiglia di plastica piena di acqua. Entro in un qualsiasi punto dello stadio ed una volta dentro giro come mi pare fino a quando non trovo il mio settore, la curva dei Brisbane Roar FC (colore arancione). Ogni 20 metri c’e’ un punto vendita di birra o di patatine/hamburger. Niente calca. Niente bibitaro che gira tra gli spalti.

Brisbane (1)

Brisbane (23)

Brisbane (26)
La partita finisce 4-2 per i padroni di casa con doppietta di Del Piero lato Sydney. La partita e’ stata una vera noia, sembrava di vedere una partita di Serie D ed i giocatori non superavano l’eta’ di 25 anni. Del Piero era sia in termini di eta’ che di classe in un altro mondo.
Devo essere sincero: mi ha fatto un po’ pena vederlo ridotto cosi’ ma spero almeno guadagni bene!!

Ok, e’ giunto il momento di andare in New Zealand!!

Categorie: Australia Queensland, Singapore | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.