Il Nullarbor

23-24 Agosto 2012

Lasciamo di buona ora il cratere Wilpena pound e ci dirigiamo verso il Western Australia.
Occorre passare per l’autostrada 1 “Eyre Hwy.” (nome dell’ennesimo navigatore di turno che e’ venuto qui in Australia), ovvero una strada lunghissima che inizia a Port Augusta nel Sud Australia (SA) e termina a Norseman nel Western Australia (WA) passando per il temuto Nullarbor, ovvero una distesa desertica per chilometri e chilometri dove, come dice il nome, non vi e’ la presenza neanche di un albero.

     

In tutto ci sono voluti 2 giorni per attraversarlo.

Arrivati dunque a Porta Augusta, imbocchiamo la “Eyre Hwy”.

Questa cittadina e’ un punto nevralgico in Australia essendo il punto di incrocio tra il treno “ghan” che da Adelaide va verso nord a Darwin, ed il treno “indian pacific” che collega Perth fino ad est con Sydney.

Dopo alcune centinaia di chilometri ci fermiamo a fare benzina a Kimba…in un benzinaio dove gli abitanti di questa noiosa cittadina hanno piazzato la statua piu’ grande dell’uccello galah.


L’Australia e’ piena di queste statue strane e lungo la strada ne abbiamo incontrate altre.

Incominciamo a fare i conti con il caro benzina. Mano a mano che entriamo nel deserto i prezzi salgono e i benzinai scarseggiano. Ne hanno piazzati uno ogni 200km quindi tocca fare bene i conti.
Il picco del caro benzina lo abbiamo incontrato nel cuore del Nullarbor presso Nullarbor Roadhouse:

La prima cosa che stupisce e’ la incredibile vicinanza dell’autostrada con la costa, nonostante siamo in pieno outback!!
Addirittura quando siamo giunti nel Nullarbor National Park all’altezza di Yalata, nel cuore della terra di un popolo aborigeno, svoltiamo verso sinistra su una strada sterrata e puntiamo all’ “Head of Bight” ….a vedere le balene!!!

In questo punto del Great Australian Bight infatti, questi enormi e bellissimi animali vengon a riprodursi avvicinandosi tantissimo alla costa.
La costa che gia’ di per se e’ bellissima, crea ancora di piu’ un contrasto incredibile con quello che si ha girandosi verso nord..il deserto totale!

                      

Proseguiamo il viaggio, sempre buttando un occhio al livello di benzina nel serbatoio.
Purtroppo questa strada lunghissima e’ anche luogo di molti cadaveri di animali, sopratutto canguri.
Per ovvi motivi non ho fatto foto ne messe sul blog, ma posso dire che ogni 100 metri vedevamo un canguro morto o un uccello morto con corvi (ed anche aquile!!) che se lo mangiavano..una scena non bellissima ma che purtroppo era la norma lungo questi interminabili chilometri di autostrada (fate voi i calcoli di qanti canguri morti abbiamo incontrato..).
D’altronde se si guida di notte o all’alba/tramonto, e’ facilissimo prenderne uno. Tantissime sono le volte in cui ho incontrato striscie di gomma per terra, segno evidente di un tentativo non riuscito di schivare un animale.
Lungo la strada poi ci sono tantissimi camion chiamati “road train”, delle belve di lamiera massiccia con ruote, lughe oltre 10 metri e che sfrecciano a tutta velocita’ di giorno e di notte per trasportare dall’ovest all’est materiale di qualsiasi genere.

La Eyre Hwy si trova dove prima passava la prima linea di telegrafo in Australia che ha permesso questa isola di essere collegata con il resto del mondo occidentale. Ancora oggi si vedono i segni di questa linea.
Purtroppo si vedono anche i segni del passaggio dell’uomo, che incredibilmente butta la spazzatura per terra nel deserto, nonostante ci siano tantissime aeree di riposo lungo il percorso con bidoni della spazzatura appositi.

Siamo infatti bombardati da cartelli che avvisano di riposare se siamo stanchi nel guidare…in maniera molto convincente direi.

Il Nullarbor poi e’ trafficatissimo. Non immaginatevi quindi una strada morta. Nonstante siamo nel deserto questa e’ l’UNICA dico UNICA via su asfalto per passare dall’ est Sud Australia all’ovest Western Australia.
Ma la cosa bella e’ che si crea una certa solidarieta’ tra i camper e le caravane che ad ogni incrocio sulla via ci si da un saluto…tipo i centauri…

Pensate che visto le distanze, in caso di emergenza e’ piu’ veloce arrivare con l’aereo che con l’auto..ed ecco a voi una pista di emergenza che sfrutta l’asfalto della strada.
Come questa ne abbiamo contate altre 2.

Ci avviciniamo sempre piu’ al confine con il WA e sempre con maggiore frequenza si avvistano i cartelli che intimano di entrare in WA con frutta o verdura per rischio incontaminazione, con tanto di check point di controllo alla frontiera tra i due stati!!!

 

Infatti quando arriviamo al confine presso il Border Village, ci fermano e ci ispezionano il caravan.
In effetti in Tasmania chi ci aveva venduto del miele al Salamanca Market ci aveva detto che esisteva la quarantena per entrare con alcuni prodotti in kangaroo island ed in WA…ma non immaginavo con tanto di check point. Ad onor del vero questi controlli li effettuano anche in entrata in SA.

Il poliziotto alla frontiera ci avverte anche che potremmo incontrare cammelli lungo la strada.
Cammelli nel deserto del Nullarbor?? E chi se lo immagava!!
I cammelli sono stati portati qui dall’Afghanistan anni fa per poter far fronte alle alte temperature durante la corsa all’oro che si ha avuto negli anni 20-40.
E’ tra l’altro questo il motivo per cui la linea Adelaide-Darwin e’ chiamata “ghan”, abbreviazione di Afghanistan.

Alla frontiera intanto incontriamo la seconda statua di animale gigante: il canguro.

Tra Adelaide e Perth ci sono 1,5 ore di differenza. La cosa simpatica e’ che hanno creato una zona di transizione in cui il fuso orario e’ di 45 minuti al confine con tanto di cartello ufficiale, e poi altri 45 minuti mano a mano che si prosegue ad ovest.

Ma chiedendo alle varie persone incontrate, nessuno e’ stato in grado di dirmi ufficialmente dove si inizia a tirare indietro le lancette di altri 45 minuti, neanche poi un cartello ufficiale!
Presumo io sia a Balladonia visto che avevano messo sopra la cassa del benzinaio un orologio con la scritta “orario a Balladonia”.

Altre interminabili ore di viaggio e giungiamo a Caiguna dove inizia il tratto di strada piu’ lungo in Australia senza curve, il “90 mile straight“.

Qui facciamo un errore strategico. Ci fidiamo del nostro navigatore tom tom sulla presenza di un benzinaio a circa 70 chilometri da noi e decido di non fare subito il pieno ma di aspettare questo benzinaio e sperare che il costo sia inferiore al 1,9 aud chiesti fino ad ora!!
Peccato che del benzinaio nessuna traccia e rimaniamo letteralmente a secco nel bel mezzo del Nullarbor ad una distanza di 50 chilometri da dove si trova realmente il benzinaio!!!!
Che fortuna aver incontrato prima che la ultima goccia di benzina ci lasciasse, un parcheggio di stop per auto e caravan dove la gente si ferma a riposare.

Svolto subito e mi metto alla ricerca di qualcuno che abbia una tanica con benzina sufficiente a fare 50 chilometri. Tutti i camper che incontro vanno a diesel!!
Proprio l’ultimo cui chiedo ha un generatore di corrente che va a benzina senza piombo..comeil nostro caravan. Ci lascia ben 10 litri!! Che santo!!!
Eh cosi’ passiamo la nostra notte in pieno outback nel Nullarbor sotto le stelle…lo dico io sempre che nulla succede per caso.


Non mi manca di notare che anche qui come nei campeggi incontrati fino ad oggi in Australia, le persone che viaggia in camper o caravan sono tutti sopra i 60 anni…che fantastico popolo.

La mattina ci svegliamo presto e ci fondiamo da quel bendetto benzinaio a 50 chilometri.
Per scoprire che la benzina anche qui costa 1,9 aud…lesson learnt!!!

Dopo altre interminabili ore di viaggio raggiungiamo il capolinea della Eyre Hwy. a Norseman, dove incontriamo la terza statua enorme di animale: i cammelli.

Beh, non li abbiamo visti dal vivo nel deserto ma almeno vediamo questi.

Categorie: Australia South Australia | Tag: , , , | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Il Nullarbor

  1. Paola

    Mai fidarsi del tomtom fratellino!!! Soprattutto nel deserto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.