Adelaide ed i vini della Barossa Valley

19 Agosto 2012

Come da programma, oggi e’ la giornata in cui andiamo finalmente a visitare la famosissima zona della Barossa Valley, approfittando di questo fine settimana in cui 22 vinerie hanno organizzato delle giornate di degustazione, con cibo e musica.

La zona della Barossa Valley ha origine tedesche essendo stata fondata nella meta’ dell’800 da una colonia di luterani scappati dalle persecuzioni nel loro paese.
Molti case ricordano infatti lo stile tedesco, con balconi di legno e gerani che spuntano da tutte le parti.

Ci fermiamo presso la cantina St Hallett dove degustiamo un buon Schiraz Scholz Estate del 2010.
Buono, ma mi viene un colpo quando scopro il costo della bottiglia: 40 dollari???!!

Meno male che ci rifacciamo con la musica country offerta fuori. Qui la gente e’ venuta a passare la domenica con la famiglia o amici, passando il tempo libero in aperta campagna, ma senza girare veramente per piu’ cantine nella stessa giornata.
Assomiglia dunque poco al nostro concetto di “cantine aperte”.

Noi invece, dopo esserci rilassati un po’, andiamo a fare visita alla cantina piu’ conosciuta e blasonata dell’Australia: Penfold’s.

E qui scopro una cosa interessante e sbalorditiva.
La legislazione australiana permette che le aziende vinicole effettuino il blend di uva proveniente da zone completamente diverse l’una con l’altra. E’ come dire che il brunello di montalcino puo’ essere fatto mischiando il sangiovese proveniente dalla zona di montalcino come da una qualsiasi altra zona d’Italia!!
Inoltre, non obbliga il rispetto di alcuna percentuale di taglio tra le eventuali diverse uve di cui e’ composto un vino.
Il tutto (dicono loro) per permettere di garantire il miglior prodotto ogni anno, quindi se una zna ha dato pochi risultati, prendono l’uva da un’altra zona con magari diverse percentuali.
Alla faccia della identificazione del territorio tanto cara a noi europei…che io pero’ condivido.

Girovagando infine per la valle, incontriamo almeno 2 cimiteri accanto letteralmente alle viti…non ci potevo credere!

Categorie: Australia South Australia | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.